Valutazioni di stabilità alberature stradali in prov. di Siena, Toscana – Dott. Gabriele Parvi, Forestale Arezzo

Incaricato dall’Amministrazione Provinciale competente quale Arboricoltore esperto nella cura e gestione degli alberi per l’attività di valutazione delle condizioni vegetative, fitosanitarie e di stabilità degli alberi. Nel caso specifico la valutazione è stata affrontata secondo il protocollo redatto dall’ISA (International Society of Arboriculture e la metodologia VTA (Visual Tree Assessment) che rappresenta ad oggi una delle metodologie di indagine più efficaci, sperimentata ed universalmente riconosciuta per l’identificazione degli alberi a rischio statico e non solo, attribuendo a ciascun esemplare monitorato una determinata Classe di Propensione al Cedimento, secondo la classificazione codificata dalla SIA (Società Italina di Arboricoltura, sezione italiana dell’ISA).
Lo scopo della valutazione è quello di descrivere l’albero al fine di determinarne le condizioni vegetative, fitosanitarie e la conseguente pericolosità (o propensione al cedimento). L’attività considera anche il rischio di possibili danni a cose e persone, nell’eventualità che si verifichi un cedimento di tutta o parte della struttura arborea.
Porzioni alterate o degradate sono causa di discontinuità delle tensioni interne del legno e richiedono modifiche della distribuzione dei carichi nei limiti delle buone pratiche arboricolturali. Si interviene su una pianta per questioni legate alla sicurezza, alla mitigazione del rischio, all’estetica.
www.GeoPlantae.it
© Dott. Gabriele Parvi – Studio Tecnico Agronomico, Forestale e Ambientale in prov. di Arezzo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.